Sequestra in casa e aggredisce la ex

Avrebbe minacciato, aggredito, perseguitato e sequestrato la ex compagna perché non accettava la fine della loro relazione. I Carabinieri di Modugno hanno arrestato un 27enne per stalking, sequestro di persona e lesioni gravi ai danni di una 22enne. Le violenze, iniziate nel gennaio 2018, sono culminate ieri con l'arresto dell'uomo che ha messo le mani al collo della ragazza, e l'ha chiusa in casa. Lei, rifugiatasi in camera da letto, ha chiamato il 112 con il suo telefono cellulare riuscendo, grazie all'intervento dei militari, a sfuggire al suo sequestratore. Ha quindi raccontato tutto ai genitori e ha denunciato ai Cc gli ultimi mesi di violenze. Stando al suo racconto il rapporto tra i due sarebbe stato da subito violento e, con l'intenzione della ragazza di interrompere la relazione, sarebbero iniziate le minacce, anche di morte, e le aggressioni. Lui l'avrebbe aggredita anche per strada con sputi, spintoni e insulti. All'uomo sono stati concessi i domiciliari in attesa dell'interrogatorio di convalida.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. I love Canosa
  2. La gazzetta del mezzogiorno
  3. PugliaLive
  4. PugliaLive
  5. PugliaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altamura

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...